home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Mascali, sorpresa ad annaffiare piantagione di marijuana, arrestata vedova

Il blitz dei carabinieri: la donna curava circa cento piante coltivate su un campo seminascosto

Mascali, sorpresa ad annaffiare piantagione di marijuana, arrestata vedova

Per la terza volta in pochi giorni i carabinieri della compagnia di Giarre hanno individuato nelle campagne di Santa Venera, nell’agro di Mascali, una mini piantagione di marijuana (all’interno di un terreno incolto, lontana da occhi indiscreti) costituita da circa un centinaio di piantine.

In manette è finita una vedova di 49 anni, sorpresa in flagranza di reato nell’attimo in cui si accingeva ad annaffiare le piante che avevano raggiunto una altezza di circa due metri.

La donna risponde dell’accusa di coltivazione di canapa indiana. E’ stata condotta agli arresti domiciliari in attesa della direttissima programmata per lunedì prossimo. Come dicevano si tratta della terza scoperta in pochi giorni. La scorsa settimana i Cc hanno individuato a Miscarello di Giarre un’altra piantagione che era stata opportunamente recintata, costituita da circa 200 piantine. In manette un 67enne di Santa Venerina. Pochi giorni prima analoga operazione anche nell’agro di Nunziata, altre 200 piante di canapa indiana e l’arresto di due pregiudicati di Riposo e Mascali.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa