home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Camere Commercio, diffida al Mise per quella del Sud-Est

Le associazioni datoriali e di categoria denunciano irregolarità dell’insediamento del Consiglio camerale giorno 31 luglio

Camere Commercio, diffida al Mise per quella del Sud-Est

SIRACUSA - Le associazioni datoriali e di categoria che non vogliono l’istituzione della super Camera di commercio del Sud Est hanno notificato una diffida al Mise e alla Regione evidenziando l’irregolarità dell’insediamento del consiglio camerale giorno 31. Le associazioni chiedono all’assessore Mariella Lo Bello come è possibile «convocare il consiglio camerale in presenza di numerosissimi falsi accertati e documentati e un’indagine in corso della Procura; come fa l'assessore a convocare il consiglio camerale mentre il presidente Crocetta continua a sostenere, anche con corrispondenza scritta al Mise, l’esigenza di ripensare gli accorpamenti».

Ed infine perché «insistere su un provvedimento che la larghissima parte delle associazioni giudica errato? E che, alla luce della riforma Madia, cosi attuato penalizzerebbe la Sicilia?». Le associazioni che fanno capo a Confindustria sollecitano il presidente Crocetta «che si è detto favorevole, a sostenere personalmente innanzi al Mise l’opportunità di ripensare gli accorpamenti, dando così seguito alle istanze del territorio, tutelando gli interessi della Sicilia e impedendo che si consumi un atto caratterizzato da gravissime illegittimità e falsi conclamati».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa