home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, sequestrati dalla Dia beni per quattro milioni ai fratelli Nizza

Sigilli a 14 appartamenti, una villa, un'impresa e diversi conti correnti appartenenti al clan ormai inserito nella famiglia dei Santapaola Ercolano e operante a Librino

Catania, sequestrati dalla Dia beni per quattro milioni ai fratelli Nizza

La Dia di Catania, ha sequestrato, su proposta della Dda e su ordine del Tribunale di Catania, quattro milioni tra beni mobili, immobili e aziende, a vario titolo, riconducibili ai fratelli pregiudicati Andrea Luca, Salvatore e Daniele Nizza.

GUARDA IL VIDEO

I fratelli Nizza, come spiegano gli investigatori hanno alle spalle numerose condanne in primo e secondo grado per estorsione, associazione mafiosa, traffico di droga, armi e omicidio e sono esponenti del clan Santapaola Ercolano di Cosa nostra attivo nel quartiere di Librino a Catania.

Il gruppo dei fratelli Nizza, capeggiato da Daniele, aveva il monopolio delle piazze di spaccio di sostanze stupefacenti site a Catania nel quartiere Zia Lisa e nel quartiere San Cristoforo. Andrea Luca Nizza, all’inizio del 2017, è stato arrestato dopo una latitanza durata quasi tre anni (era anche nell’elenco dei 100 latitanti più pericolosi del Ministero dell’Interno). I tre fratelli sono anche sorvegliati speciali.

I beni posti sotto sequestro sono stati individuati grazie alle dichiarazioni di diversi collaboratori di giustizia tra i quali anche il fratello Fabrizio Nizza.

Gli accertamenti patrimoniali e bancari svolti dagli investigatori hanno così permesso di far emergere come i fratelli Nizza abbiano accumulato un patrimonio, costituito da numerose unità immobiliari, beni mobili registrati e aziende. Il provvedimento di sequestro interessa quattordici appartamenti costituenti diverse palazzine ristrutturate nel quartiere di San Cristoforo di Catania, una villa a due elevazioni con piscina, una impresa individuale esercente l’attività di commercio di automezzi, numerosi beni mobili registrati oltre a diversi rapporti bancari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO