WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, furti e danni all’Irsap Crocetta: «Ombra del racket»

Gela, furti e danni all’Irsap, Crocetta: «Ombra del racket»

Il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta durante un incontro con i cronisti ha espresso il timore che «dietro il pericolo del cavallo di ritorno si celi un riorganizzato sistema criminale, finalizzato alla richiesta del pizzo»

Gela, furti e danni all’Irsap, Crocetta: «Ombra del racket»

GELA - Ci sarebbe l’ombra del racket delle estorsioni sulla recente escalation di furti e danneggiamenti registrata nell’area industriale Irsap di Gela. Lo ha affermato il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, durante un incontro con i cronisti. Il governatore ha espresso il timore che «dietro il pericolo del cavallo di ritorno si celi un riorganizzato sistema criminale, finalizzato alla richiesta del pizzo». «Se le imprese, pur di ritornare in possesso di apparecchiature, materie prime e automezzi entrano in questo meccanismo, pagando senza denunziare i fatti a magistratura e forze dell’ordine - ha detto, Crocetta - si rischia di tornare indietro di anni nella battaglia contro il racket che a Gela risulta tra le più efficaci».  

 

È di ieri sera un comunicato stampa del vicepresidente nazionale della piccola industria di Confindustria, l’imprenditore gelese Rosario Amarù, con il quale si lancia l’allarme sul fenomeno criminale e viene sollecitato un maggiore controllo del territorio alle istituzioni «deputate a garantire la sicurezza e la tutela di beni e persone».  

 

«I furti di cavi di rame, di mezzi e attrezzature industriali - scrive, Amarù - non sono solo la drammatica espressione di una criminalità che sta riprendendo in mano il controllo del territorio, ma rappresentano un pesante freno ad un’economia già martoriata dall’assenza di commesse e di lavoro». Confindustria Centro Sicilia intende perciò «farsi promotrice di un’azione di rilancio dell’area e chiederà a brevissimo un incontro-confronto con i dirigenti dell’Irsap locale per valutare le azioni congiunte da attivare».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa