WHATSAPP: 349 88 18 870

Tragico schianto tra due moto a Paternò

Tragico schianto tra due moto a Paternò muoiono carbonizzati quattro ventenni

In via Unità d’Italia lo strazio dei parenti delle giovani vittime

In via Unità d’Italia lo strazio dei parenti delle giovani vittime

Tragico schianto tra due moto a Paternò muoiono carbonizzati quattro ventenni

PATERNÒ - Quattro giovani vite spezzate. E’ il terribile bilancio di un incidente stradale verificatosi ieri sera poco prima della 22 a Paternò, in via Unità d’Italia, un lungo rettilineo all’interno dell’abitato della città etnea, in zona Scala Vecchia. Secondo una prima ricostruzione, pare si sia trattato di uno tremendo schianto tra due moto che procedevano in senso opposto. I quattro giovani sono morti sul colpo, i loro corpi sono stati ritrovati semi carbonizzati. Lo scontro infatti sarebbe stato così violento che i mezzi a due ruote avrebbero anche preso fuoco subito dopo l'impatto.

 

Le vittime sono Valentina Aureliano, 23 anni, Gianluca Parisi, 23 anni, Antonio Faranda, 22 anni e Giuseppe Russo di soli 17 anni. . Le vittime erano su un'Honda Sh e su una moto Ktm. Uno dei due mezzi, secondo i primi rilievi dei carabinieri, andava a velocità elevata ed ha impattato violentemente sull'altro lungo il rettilineo, una strada che risulta poco illiminata. Le vittime sono state sbalzate lontano e sono morte per le fratture e le ustioni riportate. Sul posto lo strazio dei familiari, subito arrivati sul luogo della tragedia, dove i carabinieri di Paternò hanno esguito i rilevi di rito e hanno escluso l'ipotesi di una gara di velocità. La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta.

 

I residenti della zona raccontano di aver sentito un fortissimo boato, poi, hanno visto le fiamme. Qualcuno, addirittura, ha anche pensato che si fosse trattato di una bomba. Nessuna bomba, a terra c’erano quattro corpi, di giovani, morto per l’ennesimo incidente stradale.

 

La notizia della tragedia in città si è diffusa rapidamente. Ieri sera, in via dell’Unità d’Italia, si è subito raccolta una folla di gente. Parenti ed amici, distrutti dal dolore. Uno strazio senza fine, un dolore immenso, che buca l’anima per madri, padri, sorelle e fratelli che non riescono, non possono darsi pace, accettare un simile orrore. Quattro ragazzi nel cuore degli anni che in un agghiacciante attimo hanno visto la loro vita volare via. 

 

Un dolore senza fine per una città che ha vissuto una tragedia analoga nel 2012 quando a Catania morirono tre giovani vite, in un incidente stradale avvenuto lungo la Circonvallazione, proprio sotto la sede del nostro quotidiano. Ed ancora, l’estate del 2014, con la Statale 121 che strappò la vita a due giovanissimi fidanzati, a bordo di uno scooter. Paternò si appresta a vivere un nuovo, terribile, lutto.

 

"La città intera è sconvolta per la drammatica scomparsa dei nostri giovani concittadini, a seguito dello spaventoso incidente accaduto ieri. Sgomenti ed ammutoliti, di fronte all'immane tragedia", scrivono in una nota il sindaco, Mauro Mangano, e il presidente del Consiglio comunale, Laura Bottino.  Il Comune ha previsto una giornata di lutto cittadino nel giorno in cui verranno celebrati i funerali delle quattro vittime.

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa