WHATSAPP: 349 88 18 870

Sassaiola contro i catanzaresiArrestato un ultras del Catania

Sassaiola contro i catanzaresi Arrestato un ultras del Catania

Identificato dalla Digos dove l’”accoglienza” data ai tifosi calabresi presenti al Massimino per il match di Lega Pro

Sassaiola contro i catanzaresi Arrestato un ultras del Catania

I poliziotti della Digos di Catamia hanno arrestato in flagranza differita di Andrea Buffardeci, 28 anni, l’ultras delCatania ritenuto responsabile, in concorso con altre persone non ancora identificate, dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e di lancio di materiale pericoloso, nonché violazione del divieto di travisamento. La vicenda è relativa agli incidenti verificatisi allo stadio Massimino” di Catania prima e durante Catania – Catanzaro.

 

All’incontro hanno assistito poco più di un centinaio di tifosi del Catanzaro, tutti provenienti dal capoluogo calabro, che sono stati condotti nel settore riservato agli ospiti che hanno peraltro fatto ingresso allo stadio alla fine del primo tempo. Ma poco prima mentre i tifosi del Catanzaro stavano entrando allo stadio dalla via Piazza Bonadies una quindicina di tifosi catanesi “ultras”, si sono avvicinati con la chiara intenzione di scontrarsi con i tifosi del Catanzaro. Molti erano travisati da sciarpe e cappucci, nonostante la temperatura mite, con la chiara intenzione di impedire il riconoscimento e la loro identificazione.

 

Buffardeci è stato arrestato nella notte dopo una serie di attività di polizia giudiziaria incrociate, che hanno portato alla sua identificazione anche attraverso le immagini della Polizia Scientifica nonché dell’impianto di videosorveglianza dello stadio. Il giovane è già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti, giudiziari e di polizia, e per essere stato già sottoposto fino all’ottobre del 2013 al Daspo del questore di Bergamo per gli incidenti durante Atalanta-Catania del settembre del 2009. Buffardeci brandiva una cintura e non ha esitato a lanciare una pietra all’indirizzo di un reparto di polizia, che si era nel frattempo schierato proprio al fine di evitare lo scontro fra le due tifoserie. Nei suoi confronti scatterà un nuovo provvedimento di Daspo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa