WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, invalido picchiato dai vicini muore: pm chiede 12 ani

Palermo, invalido picchiato dai vicini muore: pm chiede 12 ani

PALERMO - Il movente sarebbe una lite scoppiata per alcuni sacchetti di spazzatura lasciati davanti alla porta di casa dei vicini. Per questo Gaspare Cardinale, invalido, sarebbe stato preso a pugni dai dirimpettai, Giuseppe Valenti e Francesco Sassano. Caduto a terra è morto venti giorni dopo il ricovero in ospedale. Per i due aggressori il pm Claudio Camilleri ha chiesto la condanna a 12 anni per omicidio preterintenzionale. I fatti sono accaduti a Terrasini, comune del Palermitano, il 2 giugno del 2012. La vittima aveva 67 anni. Cardinale cominciò a stare male dopo una settimana dal pestaggio e venne operato per un’emorragia cerebrale. Ma nel frattempo aveva denunciato i vicini. La Procura, attraverso una consulenza medica, ha sostenuto che la morte sarebbe stata determinata dalle lesioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa