home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Perde il controllo della sua moto, muore giovane di Aci Castello

Daniele Paradiso, 27 anni, ha perso la vita a Trecastagni nella zona di via Santa:a la velocità probabile causa dell'incidente

Perde il controllo della moto, muore giovane di Aci Castello

TRECASTAGNI - Un’altra tragedia della strada si è consumata ieri pomeriggio a Trecastagni e a perdere la vita, anche questa volta, un giovane. Daniele Paradiso, questo il nome dello sfortunato ragazzo residente ad Aci Castello, iscritto nella facoltà di Medicina, stava scendendo dalla zona di Orso Scuro intorno alle 16 quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Acireale, ha perso il controllo della sua motocicletta ed è finito sull’asfalto. Si è capito subito che la situazione per lui era disperata: gli automobilisti in transito hanno dato l’allarme con i telefonini al 118 e al 112, sul posto sono giunti, dopo pochi minuti, sia i medici che i carabinieri. I primi, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del giovane, per gli altri è iniziato un dolente pomeriggio di lavoro, fatto di rilievi, misurazioni e domande ai testimoni per fare chiarezza sulla tragedia consumatasi poco prima. Sul posto sono giunti anche il medico legale e il sostituto procuratore di turno.

Il magistrato, anche sulla scorta degli accertamenti effettuati sul corpo del ragazzo dal medico legale, ha disposto la restituzione della salma ai familiari perché venga dato l’ultimo saluto al ragazzo. Niente autopsia, dunque, poiché le cause della tragedia non sono controverse, ma al contempo è stato posto sotto sequestro il mezzo a bordo del quale Daniele viaggiava, per eventuali future perizie che comunque, al momento, nessuno ha disposto.

L’incidente fatale si è verificato in contrada Santa, non molto distante dal principale nucleo abitato di Trecastagni. La strada, in questo tratto, presenta, dopo una curva, un lungo rettilineo, che induce ad aumentare l’andatura. E secondo i primi rilievi potrebbe essere stata proprio la velocità una delle cause dell’incidente. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO