WHATSAPP: 349 88 18 870

Avola, diportisti salvano tartaruga

Avola, diportisti salvano tartaruga

Avola, diportisti salvano tartaruga
Avola. Un atto di grande amore verso l’ecosistema marino e delle creature che lo popolano. Ieri mattina 3 diportisti che praticano pesca sportiva hanno soccorso una tartaruga marina che era rimasta impigliata a parecchi ami di una lenza calata in mare. E’ accaduto tutto alle prime luci dell’alba. I 3 ragazzi si sono accorti che l’animale sofferente nuotava a pelo d’acqua. Si sono avvicinati e hanno caricato la tartaruga sulla loro imbarcazione. Subito dopo hanno chiamato il 1530, il numero della Guardia Costiera che ha allertato il Capitano Sebastiano Fortuna delle delegazione di spiaggia di Avola. «Siamo intervenuti – dice Fortuna – per porre la tartaruga al riparo da pericoli e garantire che rimanesse sempre bagnata fino all’arrivo del personale dell’istituto zoo rifilatrici di Palermo che nel frattempo avevamo avvisato». Una tartaruga che di certo non passa inosservata: più di venti kg di peso per un’altezza di più di mezzo metro. Nel pomeriggio di ieri i veterinari di Palermo hanno già estratto gli ami e preparato la tartaruga per la successiva liberazione in mare che avverrà in presenza della Guardia Costiera. «Ci tengo – dice Fortuna – a ringraziare i diportisti che hanno soccorso la tartaruga. Hanno dimostrato una grande amore per il mare e per le creature che lo popolano. Spero che il gesto e la collaborazione che hanno mostrato sia d’esempio per tutti i pescatori sportivi e non».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa