home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ragusa, chiusa casa a luci rosse «tempio» del sesso sadomaso

Ragusa, chiusa casa a luci rosse «tempio» del sesso sadomaso

L’intervento della Squadra mobile dopo la segnalazione dei fedeli della chiesa dei Cappuccini. All’interno cappelli della polizia americana e fruste
Ragusa, chiusa casa a luci rosse «tempio» del sesso sadomaso
La Polizia di Ragusa ha individuato e chiuso l’ennesima casa a luci rosse. Tra gli oggetti rinvenuti all’interno anche berretto da poliziotto americano e una frusta per giochi sadomaso. In tutto dall’inizio dell’anno sono 10 le case a luci rosse individuate dalla Squadra Mobile. La segnalazione è giunta stavolta dai fedeli della chiesa dei “Cappuccini” e della parrocchia di San Francesco che hanno notato uno strano via vai di uomini presso un’abitazione in via Meli. La Squadra Mobile è così intervenuta ed ha scoperto che all’interno della struttura «ricettiva» vi erano 2 prostitute – una cubana ed una colombiana – e la casa era stata data ibn affitto ad una donna sud americana che a sua volta l’aveva data in locazione ad altre connazionali. Il proprietario – che era già stato già diffidato per un’altra abitazione – si è giustificato dicendo che lui non ha competenza per capire se si tratta di prostitute. Le tariffe oscillano dai 50 ai 200 euro, a seconda dei “gusti” e delle richieste sessuali dei clienti ma a volte possono arrivare a prezzi ancora più alti, come per il sesso di gruppo. Proprio i gusti di alcuni clienti hanno portato le prostitute a munirsi di fruste e cappello della polizia americana. Le donne hanno riferito che i travestimenti vengono sempre più richiesti, così come i rapporti sadomaso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa