WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, la ex moglie di Schillacitenta di far esplodere villetta

Palermo, la ex moglie di Schillaci tenta di far esplodere villetta

La donna ha tentato suicidio per protestare contro la vendita all'asta della villa a seguito di una vicenda giudiziaria che l'ha vista coinvolta e della quale lei si è sempre dichiarata estranea.

Palermo, la ex moglie di Schillaci tenta di far esplodere villetta

Rita Bonaccorso, l'ex moglie del bomber Totò Schillaci, insieme a tre persone che la polizia sta identificando, è salita sul tetto della sua villa nel residence in via Evangelista Di Blasi e con una tanica di benzina ha minacciato di darsi fuoco. Sono intervenute diverse volanti della polizia e i pompieri.

 

Dopo una serie di tentativi la donna insieme ai tre è scesa dal tetto ed è stata portata in questura per verificare i motivi della protesta che riguarderebbero la vendita all'asta della villa. Da anni l'ex moglie del calciatore protagonista di Italia '90, è al centro di una vicenda giudiziaria. La villa in cui abita, valutata per oltre due milioni di euro, è stata messa all'asta dal tribunale. Decisione presa perchè la donna sarebbe rimasta coinvolta in una truffa legata al fallimento di un'attività commerciale nel torinese.

 

La donna si è sempre proclamata innocente e in suo favore ha testimoniato anche Schillaci. Ieri pomeriggio la donna di 48 anni aveva deciso  di farla finita facendo esplodere con il gas la propria casa. Anche ieri è stata soccorsa. I sanitari l'hanno trasportata a Villa Sofia. Dal pronto soccorso è stata poi trasferita in psichiatria. Poi è tornata a casa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa