WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, sequestrati aereo e Ferraria legale accusato di evasione

Palermo, sequestrati aereo e Ferrari a legale accusato di evasione

Sigilli ad una Dino del 1972 e a un ultraleggero. Erano già stati sequestrati ad aprile e poi restituiti. Ora il nuovo provvedimento eseguito dalla Guardia di Finanza. Accusato di avere evaso 435 mila euro / FOTO / VIDEO

Palermo, sequestrati aereo e Ferrari a legale accusato di evasione

Le Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo hanno nuovamente sequestrato beni di proprietà dell’avvocato palermitano Stefano Geraci responsabile di un’evasione fiscale per oltre 435.000 euro. Si tratta tra le altre cose della Ferrari Dino e di un aereo ultraleggero che erano già stati sequestrati e poi restituiti al legale.

GUARDA LE FOTO DEL SEQUESTRO DI APRILE

GUARDA IL VIDEO DEL SEQUESTRO DI APRILE

Era stato il Tribunale del Riesame ad ordinare la restituzione dei beni. Ma la Procura della Repubblica di Palermo con il procuratore aggiunto Salvatore De Luca ha però chiesto una nuova misura cautelare reale che è stata accolta dal GIP ed eseguita dalle Fiamme Gialle palermitane. Sigilli dunque ad aereo ultraleggero modello “Tecno Sierra RG Marche” ed una Ferrari d’epoca modello “Dino 246GT” del 1972 oltre a diversi immobili acquistati dal professionista. Peraltro una modifica della normativa penale – tributaria, ha fatto venire meno la rilevanza penale, ma non quella amministrativa, della dichiarazione infedele con evasione di somme inferiori ai 150.000 euro per anno di imposto. Ecco perché al legale è contestata una evasione di 435 mila euro, anziché di un milione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa