home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

A Pedara preparato un “iris” da Guinnes: una versione da 10 kg del tipico dolce etneo

A Pedara preparato un “iris” da Guinnes: una versione da 10 kg del tipico dolce etneo

Gustati oltre 30mila iris, cotti sul posto, ripieni nelle molteplici varianti
A Pedara preparato un “iris” da Guinnes: una versione da 10 kg del tipico dolce etneo
PEDARA - Chiusura da record per la “Sagra dell’iris e dell’artigianato” che si è svolta in piazza Don Bosco a Pedara. Realizzato, ieri pomeriggio, l’iris più grande della storia del tipico dolce catanese. Pesa 10 chili, ha un diametro di 43 centimetri, è ripieno di crema alla nocciola, ed è stato preparato dal pasticcere Gaetano Mauceri che si è aggiudicato il primo posto della singolare gara. Sono stati utilizzati 5 chili di farina, 500 grammi di zucchero, un chilo di burro e 10 uova, solo per la brioche. Per tirarlo su dall’olio bollente ci sono volute due persone munite di tre schiumarole, per evitare che si rompesse. Gli iris giganti, ne sono stati preparati due, l’altro è stato realizzato dal maestro dolciario Carmelo Savarino, sono stati poi offerti ai visitatori. In migliaia tra sabato e ieri, complici le belle giornate a differenza del week precedente quando il maltempo aveva rovinato l’iniziativa, hanno affollato gli stand ed hanno gustato 30mila iris, cotti sul posto, ripieni nelle molteplici varianti: crema, cioccolato, nutella, nocciola, pistacchio e ricotta.     Ad assaggiare la prelibatezza made in Sicily, nell’ultimo giorno della manifestazione organizzata dalle Acli “Don Tonino Bello” e “Terra” e arrivata all’XI edizione, anche il neoassessore regionale al Turismo Anthony Barbagallo, alla sua prima uscita ufficiale. Accompagnato dal sindaco Antonio Fallica e dall’organizzatore ed ideatore della sagra Sebastiano Di Stefano, l’esponente della Giunta Crocetta ha passeggiato tra i box del mercatino e le tensostrutture dell’area gastronomica.     Registrata ieri anche la presenza di numerosi camperisti, per loro predisposta un’apposita area di sosta. A tutti in mattinata è stata offerta la possibilità di assaggiare ed acquistare ricotta fresca, cagliata sul posto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa