home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, zona industriale al buioe non vigiliata: furti e criminalità

Catania, zona industriale al buio e non vigiliata: furti e criminalità

La mancanza di illuminazione nella zona industriale e la scarsa vigilanza pubblica favoriscono la criminalità. Lo afferma la Confcommercio che sarà ricevuta dal questore Marcello Cardona

Catania, zona industriale al buio e non vigiliata: furti e criminalità

La mancanza di illuminazione nella zona industriale di Catania e la scarsa vigilanza pubblica favoriscono la criminalità, che ha messo a segno due furti su tre tentati in 4 giorni, dal 2 al 6 novembre scorsi. Lo afferma la Confcommercio che sulla situazione il 18 novembre sarà ricevuta, in delegazione, dal questore Marcello Cardona.

 

«C’è paura tra gli imprenditori - osserva la Confcommercio - per la loro incolumità e quella dei dipendenti. Apprensione per le strutture e le attrezzature». Il titolare di una società commerciale che vende macchine industriali lo scorso lunedì ha subito il furto di 4 escavatori. Tre giorni prima un tentativo di scasso è andato a vuoto, un secondo assalto a un’azienda dolciaria ha fruttato ai ladri 20mila euro in prodotti alimentari.

 

«Ci sentiamo confortati dal prossimo incontro con il Questore - afferma Fabio Impellizzeri, delegato Confcommercio alla Zona Industriale - ma intanto stiamo facendo squadra per dividere i costi della vigilanza privata. Anche chi non ne ha mai usufruito adesso ha paura ed è costretto a prendere provvedimenti in attesa che le istituzioni e le forze dell’ordine ci vengano in aiuto. Ognuno facendo la sua parte.

 

Tutto il blocco industriale, infatti, è al buio, non c’è sicurezza nelle strade. Abbiamo deciso di lasciare le luci esterne delle nostre aziende accese, con aggravio dei costi. Non possiamo sobbarcarci tutto noi: dalla pulizia dei canali, all’illuminazione e la sicurezza delle strade. Chiediamo - conclude Impellizzzeri - solo di poter svolgere il nostro lavoro in sicurezza e nelle migliori condizioni. Non mi pare di pretendere chissà cosa».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa