home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lettera aperta ai cittadini: l’assessore nega di aver fatto pressioni

Lettera aperta ai cittadini: l’assessore nega di aver fatto pressioni

Lettera aperta ai cittadini: l’assessore nega di aver fatto pressioni

RAGUSA - L’assessore di Ragusa Stefania Campo, che si è dimessa dalla carica, in una lettera aperta ai cittadini parla di «totale infondatezza e strumentalità delle accuse» che le sono state mosse e nega di aver fatto pressioni «per l’assunzione di mio marito nella società aggiudicataria dell’appalto per le letture idriche del comune di Ragusa. Non vi è mai stata nessuna mia ingerenza in materia e la notizia pubblicata da un giornale e poi ripresa da altre testate è falsa e tendenziosa».  

 

«Mio marito - aggiunge - svolge l’incarico di letturista per il comune di Ragusa già da prima che io assumessi la mia attuale carica pubblica e cioè dal novembre 2012. Nel 2014, quando la gara di appalto venne vinta da un’altra ditta, mio marito è stato assunto per una ovvia ragione: il bando pubblico prevedeva che la ditta subentrante assumesse il personale già addetto al servizio precedentemente».  

 

«Vi confido - conclude la lettera - che mi sono chiesta la ragione di tanto astio ingiustificato nei miei confronti. Probabilmente l’ex datore di lavoro di mio marito nutre dei sentimenti di rancore nei suoi confronti per un recente decreto ingiuntivo chiesto dal mio coniuge ai suoi danni, in ragione del mancato pagamento dello stipendio relativo all’ultima mensilità».

«Le mie dimissioni sono avvenute in accordo con il sindaco, Federico Piccitto e tutta la giunta e sono frutto di una valutazione di opportunità politica seppur nella assoluta certezza di non aver mai fatto pressioni su alcuno e di aver svolto il mio mandato nella massima trasparenza e nel solo interesse dei cittadini ragusani», afferma l’ex assessore alla Cultura Stefania Campo.


«La mia scelta è stata dettata dai principi del Movimento 5 Stelle, per cui ogni amministratore non solo deve essere onesto ma deve anche apparirlo al di là di ogni dubbio. Posso affermare senza tema di smentita - conclude - di non avere mai esercitato alcuna pressione, come mi accusa strumentalmente l’opposizione e alcune parti della stampa. Chiarirò la mia posizione nei tempi e nei modi più opportuni e dimostrerò di essere totalmente estranea alla vicenda che mi è stata attribuita».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa