home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Terrorismo, Pinotti: «Al momentola base siciliana non è coinvolta»

Terrorismo, Pinotti: «Al momento la base siciliana non è coinvolta»

Il ministro Roberta Pinotti, che si trova a Palermo per la manifestazione “Panorama d’Italia”, ha parlato della posizione italiana nella lotta anti-Isis e ha sottolineato che il governo ha una posizione unitaria

Terrorismo, Pinotti: «Al momento la base siciliana non è coinvolta»

«In Mali l’attacco è stato a un luogo dove c’era un equipaggio di Air France, ma al momento non siamo in grado di stabilire altre connessioni con l’attacco a Parigi. In ogni caso, l’Italia è molto impegnata nella coalizione anti-Isis. Siamo il primo contingente tra i Paesi europei e facciamo un lavoro di addestramento che permette in Iraq di riconquistare città». Lo ha detto il ministro della Difesa Roberta Pinotti, oggi a Palermo per la manifestazione “Panorama d’Italia”.  

 

«In Sicilia c’è una base importante come quella di Sigonella, ma in questi scenari non è particolarmente coinvolta. Diverso sarebbe se gli scontri fossero in Libia. Al momento è attiva la base in Kuwait dalla quale partono i nostri aerei per fare ricognizione in Iraq». «L’Italia è presente in Iraq e non in Siria - ha proseguito - Lì la situazione, già da quando era ministro Emma Bonino, è molto confusa».  

 

«Noi da subito abbiamo individuato nell’Isis«Nessuna divergenza con Gentiloni e Renzi sulla linea antiterrorismo, il governo ha una posizione univoca»: è la risposta di Roberta Pinotti, ministro della Difesa. «Discutiamo sempre insieme col ministro degli Esteri e con il Presidente del Consiglio. Certo, quando il ministro della Difesa parla, - aggiunge - parla di truppe e di scenari strategici: è la funzione che la porta a questo, e che può indurre l’idea che qualcuno sia più interventista e qualche altro più prudente. Il ministro degli Esteri parla prevalentemente di relazioni diplomatiche». «Sul terrorismo, in base alle evoluzioni che ci saranno, vedremo le diverse necessità. Al momento siamo impegnati in diversi fronti, vedremo come cambierà la situazione e come si evolverà ruolo Italia».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa