home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Street control: nel primo test 70 auto senza revisione e 20 prive assicurazione

Street control: nel primo test 70 auto senza revisione e 20 prive assicurazione

Street control: nel primo test 70 auto senza revisione e 20 prive assicurazione
CATANIA - Non siamo più soli, qualcuno ci osserva anche dentro quello spazio in cui per decenni ci siamo sentiti spesso invincibili e inattaccabili, la nostra auto. Sarà difficile da accettare e per molti anche traumatico, ma sulle strade cittadine è in arrivo una piccola grande svolta tecnologica, che imporrà agli automobilisti catanesi l’addio forzato a una delle infrazioni a cui sono più “affezionati”, la sosta irregolare in doppia fila, su marciapiedi, strisce pedonali o passi carrabili. Da domani potrebbero essere immortalati e multati a domicilio dallo “Street control”, il dispositivo elettronico che consiste in una piccola telecamera installata sul tetto dei veicoli della polizia municipale (nella fase iniziale è prevista la dotazione per un paio di auto) che rileverà subito l’infrazione, abbinata a un tablet con cui un vigile all’interno della vettura potrà incrociare in tempo reale tutti i dati relativi al veicolo, ovvero la copertura assicurativa, la regolarità della revisione e l’eventuale provenienza furtiva del mezzo.     Il dispositivo può essere “tarato” anche per il rilevamento di altre irregolarità, ma in questa prima fase si punterà a fronteggiare la più diffusa delle infrazioni, almeno a Catania, quella sosta irregolare che innesca ingorghi e file in una città già caotica, dove la viabilità è messa sotto scacco anche dall’inefficienza dei trasporti pubblici.     Ieri da un breve test operativo in centro storico - con il sindaco Bianco, l’assessore alla Polizia municipale Consoli, comandante e vicecomandante dei Vigili, Pietro Belfiore e Stefano Sorbino - sono emersi dati allarmanti quanto indicativi di quella che per varie ragioni, non ultima la crisi dilagante, è la situazione nell’intera città, dove ormai si circola spesso e volentieri senza assicurazione, e come fosse una cosa del tutto normale su veicoli non revisionati, dunque più inquinanti e pericolosi per gli altri automobilisti e per i pedoni.     Nel breve giro con telecamera accesa e street control in azione (non ancora operativo per quanto riguarda le multe) effettuato nella tarda mattinata di ieri sulle strade adiacenti a piazza Duomo, via Garibaldi, via di Sangiuliano e via Vittorio Emanuele, a colorarsi ripetutamente di rosso, sul tablet per l’occasione visionato dal sindaco Bianco, è stata la “R” di revisione, seguita dalla “A” di assicurazione.     Il bilancio di questo breve servizio, su 218 veicoli ripresi dalla telecamera in un tragitto di circa due chilometri, è stato di ben settanta auto sprovviste di periodica revisione e venti circolanti senza assicurazione, oltre a decine di mezzi in sosta irregolare, mentre se non altro nessun veicolo ha fatto accendere la “F” di furto sullo schermo del tablet.     Troppo facile prevedere che un servizio di pochi minuti con lo street control potrebbe portare a una “strage” di multe su strade in cui le regole non esistono più da anni, per esempio sulla “corsia preferenziale” del viale Vittorio Veneto, o sul viale Mario Rapisardi, solo per citare due casi limite in città, a meno che decine di automobilisti non si ravvedano improvvisamente nei prossimi giorni, e questo è anche l’effetto deterrente che si vuole ottenere per rimettere un po’ d’ordine nel caos della viabilità.     C’è da dire che il Comune renderà note le zone in cui quotidianamente effettuerà il servizio, in ogni caso gli automobilisti dovranno abituarsi a parcheggiare in maniera regolare, e a circolare su veicoli assicurati e revisionati, nonostante la crisi che è una causa ma non una giustificazione per queste gravi infrazioni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa