home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Arrestate a Vittoria due infermiere in combutta con agenzie funebri

Sono accusate di rivelazioni di segreto d’ufficio e peculato. Coinvolto anche un medico

Arrestate a Vittoria due infermiere in combutta con agenzie funebri

VITTORIA - Avrebbero informato alcune agenzie di pompe funebri dell’imminente decesso di alcuni pazienti per consentire loro di accaparrarsi i servizi funerari. Con questa accusa due infermiere dell’Ospedale di Vittoria sono state arrestate dalla polizia e poste ai domiciliari; i reati ipotizzati sono rivelazione dei segreti d’ufficio, peculato ed esercizio abusivo della professione di medico. Le due infermiere arrestate sono in servizio una nel reparto di Ortopedia e l'altra presso il servizio di Farmacia territoriale dell’Asp Ragusa. Secondo l’accusa farebbero parte di un’organizzazione finalizzata alla monopolizzazione dei servizi funerari nella città di Vittoria. Una delle due avrebbe informato due referenti di agenzie funebri, che risultano indagati, del grave stato di salute dei degenti ricoverati. Nell’inchiesta della procura di Ragusa è finito anche un medico.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa