home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, rapina a sala scommesseBottino 36 mila euro, un arresto

Catania, rapina a sala scommesse Bottino 36 mila euro, un arresto

In manette è finito un pregiudicato che è stato individuato grazie alle immagini della videosorveglianza: si è presentato lui in Questura dopo due giorni, ma si cerca il complice e il bottino / VIDEO

Catania, rapina a sala scommesse Bottino 36 mila euro, un arresto

La Polizia ha fatto luce su una rapina commessa lo scorso 30 novembre in una sala scommesse di corso Italia. In manette è finito il pregiudicato Carmelo Di Mauro di 50 anni per rapina aggravata in concorso. Due banditi – tra cui, secondo la Polizia, anche Di Mauro – uno dei quali con volto parzialmente travisato da sciarpa e cappello, si sono introdotti nel centro scommesse di corso Italia, intimando ai dipendenti, minacciandoli con un taglierino di aprire la cassaforte. I rapinatori si sono impossessati di oltre 36 mila euro in contanti. 

 

 

Gli investigatori della Mobile hanno visionato le immagini del sistema di video–sorveglianza installato nelle ricevitoria e Di Mauro che si è presentato a volto scoperto è stato subito identificato anche perché è piuttosto noto alla Polizia trattandosi di un noto rapinatore. La Polizia si è subito recato nella sua casa non trovandolo ma nella sua abitazione è stata trovata la giacca utilizzata durante il colpo. Di Mauro che si è così visto braccato si è presentato in Questura e chiuso nel carcere di piazza Lanza. Indagini sono in corso per individuare il complice.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa