WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, in 7 mesi ha messo a segno 3 rapine

Catania, in sette mesi ha messo a segno tre rapine portando via un bottino di oltre 1,8 milioni

Prima due colpi in gioielleria, poi il sequestro di direttore di banca / VD

Catania, in sette mesi ha messo a segno tre rapine portando via un bottino di oltre 1,8 milioni

La Polizia ha arrestato, eseguendo un decreto di fermo emesso dalla Procura di Catania Dario Giuseppe Muntone di 30 anni. L'uomo è gravemente indiziato dei reati di rapine plurime pluriaggravate e sequestro di persona.

 

Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica e condotte dalla Sezione Reati contro il Patrimonio - Squadra Antirapine hanno permesso di ritenere Muntone autore della rapina aggravata del 25 febbraio 2015, in concorso con altri, ai danni di una nota gioielleria di Catania, della rapina aggravata del 25 giugno 2015 ai danni di altra gioielleria all'interno di un centro commerciale di Riposto, del sequestro di persona a scopo di estorsione, commesso lo 7 settembre, ai danni del direttore di filiale di un istituto di credito di Catania, costretto a salire a bordo di un’autovettura e rilasciato dopo il pagamento della somma di 60 mila euro prelevata da un dipendente dalla banca.

 

 

In occasione delle rapine alle gioiellerie Muntone, sotto la minaccia di una pistola semiautomatica ha portato via dalla gioielleria di Catania 93 orologi e diversi oggetti preziosi dal valore complessivo di circa 1,5 milioni mentre a Riposto ha portato via gioielli per 250 mila euro. Il gip ha convalidato il fermo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa