home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, la mensa dell’Help center aperta a Natale e Capodanno

Catania, la mensa dell’Help center aperta a Natale e Capodanno

Sarà un Natale all’insegna della solidarietà quello che vivranno i volontari della Caritas Diocesana. La nuova mensa dell’Help Center resterà aperta anche nei giorni di festa
Catania, la mensa dell’Help center aperta a Natale e Capodanno
Sarà un Natale all’insegna della solidarietà quello che vivranno i volontari della Caritas Diocesana. La nuova mensa dell’Help Center resterà aperta anche nei giorni di festa. A Natale, Santo Stefano, domenica 27, Capodanno e Epifania sarà servito il pranzo dalle 12:30: non ci saranno, invece, i servizi di colazione e centro di ascolto.   Per il 24 e il 31 dicembre apertura a cena dalle 18:30. Il pranzo di Natale si svolgerà in collaborazione con la Caritas Carmelitana Italiana, presidente Avv. A. Ventimiglia, che fornirà 50 chili di pasta, 50 bottiglie di salsa, legumi secchi, scatolame vario, olio extravergine di oliva, oltre a latte per la colazione dei prossimi giorni. Il centro commerciale Etnapolis contribuirà donando 200 pandori sia per il pranzo di Natale che di Capodanno. Inoltre, il 24 dicembre, saranno donati 50 giocattoli, offerti da Arturo Reale, rappresentante per Sicilia e Calabria di Lego e Famosa, ai piccoli ospiti dell’Help Center. Nei nuovi locali, inaugurati domenica scorsa, quest’anno si potranno accogliere circa 150 persone per turno, rendendo più agevole l’ingresso degli utenti e il servizio dei volontari. Saranno serviti oltre 450 pasti, compresi quelli destinati per la distribuzione serale dell’Unità di Strada, che continuerà anche a Natale, Santo Stefano, Capodanno e Epifania. La Caritas, anche per quest’anno, sarà vicina ai detenuti del carcere di Piazza Lanza, che beneficeranno di 150 panettoni donati dalla Famiglia Abate, nella persona di Salvatore Abate, volontario Caritas alla mensa. In occasione del Natale, don Piero Galvano, Direttore Caritas, ha rivolto un messaggio d’auguri alla città: «Ringraziodi cuore tutti i volontari e gli operatori della Caritas Diocesana di Catania, tutte le persone di buona volontà che hanno aiutato e continuano ad aiutare i poveri, italiani e stranieri: preghiamo il Signore affinché doni a ciascuno di noi un cuore umile, capace di accogliere e di vedere Gesù in ogni volto umano, un cuore altruista e generoso che ci spinga a fare qualcosa di più per chi è nel bisogno, perché quello che “facciamo” sono le “briciole” che cadono dalla mensa del ricco, direbbe oggi Gesù. Buon Natale nella pace del Signore! ».   L’Help Center resta aperta tutto l’anno, festivi compresi. Nel corso del 2015 ha accolto poco più di 95 mila utenti, con 2687 ore totali di apertura, per una media di 8 ore al giorno. A chiedere maggiormente aiuto alla Caritas sono stati gli uomini, 59732 utenti, contro le 35329 presenze femminili; 247, invece, i minori accolti, specialmente stranieri non accompagnati. Tra le principali richieste: pasti, biglietti per pullman e treno, acquisto farmaci, servizi igenico sanitari e rinnovo permessi di soggiorno.   La Caritas diocesana ricorda chesi può continuare a sostenere le opere caritative con le seguenti modalità: con un versamento su C/C/P n° 11105954 intestato a: Arcidiocesi di Catania; causale: Offerta pro Caritas; con bonifico bancario, codice IBAN: IT95N0760116900000011105954 intestato a: Arcidiocesi di Catania; causale: Offerta pro Caritas.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa