WHATSAPP: 349 88 18 870

Aggredisce arbitro denunciato massaggiatore del Belpasso

Aggressione all'arbitro denunciato massaggiatore del Belpasso

Sospesa la partita col Pachino, la polizia ha notificato il provvedimento al 62enne

Aggressione all'arbitro denunciato massaggiatore del Belpasso

Gli agenti del Commissariato di polizia di Pachino hanno denunciato P.G., di 62 anni, residente a Catania, per lesioni personali. L'uomo, massaggiatore della squadra di calcio del Belpasso, insieme ad un'altra persona al momento ignota, durante la partita di calcio Pachino-Belpasso a causa dell'espulsione di un giocatore della squadra ospite, ha aggredito sul campo da gioco l'arbitro, con spintoni e percosse. È probabile che nei confronti dell'indagato venga disposto il Daspo, che impone il divieto di accedere alle manifestazioni sportive.

Tutto è accaduto al 5’ minuto di recupero del primo tempo, quando il Pachino conduceva per 2 reti a 0 sul Belpasso. Da un normale fallo di gioco fischiato dal signor Falco, si è accesa una mischia che prima ha coinvolto solo i giocatori. Ma l’arbitro non ha fatto in tempo a estrarre il cartellino rosso ai danni di un giocatore del Belpasso che è stato prima strattonato e poi spinto dal massaggiatore del Belpasso. E così scortato dai dirigenti del Pachino, l’arbitro è entrato negli spogliatoi. Nel frattempo arriva la polizia ha identificato proprio il massaggiatore del Belpasso con la partita che è stata così sospesa “per aggressione da parte di un dirigente del Belpasso all’arbitro”. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa