WHATSAPP: 349 88 18 870

Gela, Consiglio alla Raffineria

Gela, Consiglio alla Raffineria

Gela, Consiglio alla Raffineria

Gela. L'appello della seduta consiliare in Municipio, poi i trenta consiglieri si sono spostati davanti alla sede Enimed, lungo la strada statale 117 bis Gela - Catania. Alla protesta dei lavoratori dell'indotto si aggiunge la solidarietà del mondo della politica. I consiglieri per l'intera mattinata sono stati accanto alle maestranze lungo la statale per Catania, nel pomeriggio si sono spostati sulla statale 115 Gela - Licata dove c'è il secondo blocco, quello costituito dal Movimento spontaneo dei lavoratori presieduto da Liborio Scudera. 

Anche i sindaci del comprensorio si sono mobilitati per la #vertenzagela. In Municipio si è tenuto un incontro alla presenza dei sindaci di Gela, Niscemi, Caltanissetta, Piazza Armerina, Acate, Vittoria, Butera, Mazzarino, Riesi e Delia con i segretari confederali di Cgil, Cisl e Uil ed i rappresentanti dei commercianti. Dopo il lungo incontro è stato stilato un lungo documento in cui sono racchiuse le rivendicazioni territoriali: ammortizzatori sociali, sospensione degli oneri fiscali e accelerazione delle autorizzazioni per i progetti industriali. 
Al blocco lungo la statale per Catania si è presentato anche il vescovo di Piazza Armerina Rosario Gisana il quale ha assicurato il massimo impegno della chiesa locale e diocesana a sostegno dei lavoratori.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa