home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, la metropolitana avanza: entro l'anno due nuove tratte

Catania, la metropolitana avanza: entro l'anno due nuove tratte

 Il punto della situazione: dai tempi di consegna dei lavori alle imminenti progettazioni che dovranno dare un volto importante alla metropolitana etnea FOTOGALLERY

Catania, la metropolitana avanza: entro l'anno due nuove tratte

CATANIA - Appuntamento alle 10 al cantiere della nascente metropolitana, in via Antonio Merlino, fermata San Nullo, proprio sotto la circonvallazione. Alla spicciolata il direttore generale della Fce, Alessandro Di Graziano, raduna i componenti della commissione dei Lavori pubblici del comune di Catania, oltre ai cronisti. Motivo dell’appuntamento? Fare il punto della situazione: dai tempi di consegna dei lavori alle imminenti progettazioni che dovranno dare un volto importante alla metropolitana di Catania.

 


«La galleria di San Nullo è quasi terminata - afferma Di Graziano con tono perentorio - da Nesima a Stesicoro siamo ormai verso il completamento; giugno è verosimilmente la data di consegna: in realtà mancano pochi conci. I rallentamenti dei lavori? Sapete tutti perchè, mi riferisco alla vicenda Tecnis; stiamo però recuperando, abbiamo accelerato in modo incredibile; ricordo che l’anno scorso su 65 milioni di lavori che mancavano, ne sono stati fatti 40, con un’accelerazione incredibile. Serve pazienza: sarà un’opera che cambierà il volto della mobilità della città».

 


Registriamo i ritardi su Cibali (problemi di scavi) e Nesima (problemi con la rete idrica della Sidra). Proprio Nesima sarà uno snodo centrale per alleviare il traffico sulla circonvallazione (il Comune dovrà provvedere ai parcheggi...). La stazione Milo è praticamente pronta e sarà collegata con bus navetta al parcheggio di via Santa Sofia.
Ascoltano attentamente i componenti della commissione: dal presidente Niccolò Nortabartolo alla scrupolosa Ersilia Saverino, che prende continuamente appunti. Ci sono anche Franco Saglimbene, Ausilia Mastrandrea, Mario Crocitti, Giuseppe Catalano e Seby Anastasi. In extremis arriva anche Emanule Giacalone.

 

FOTOGALLERY


Di Graziano con una loquacità “british” spiega nei dettagli come e quando si completerà la tratta Galatea-piazza Stesicoro, il cui cantiere è rimasto fermo per 5 anni a causa del nodo Fastweb, finalmente risolto. Di Graziano rassicura tutti: «Entro quest’anno saranno operative le tratte Nesima-Borgo da una parte e Galatea-Piazza Stesicoro dall’altra».

 

L'ARTICOLO COMPLETO SU LA SICILIA IN EDICOLA

OPPURE ACQUISTA LA COPIA DIGITALE

 

 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa