WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, scritta "Allah Akbar" nel registro della chiesa di S. Placido

Catania, scritta "Allah Akbar" nel registro della chiesa di S. Placido

Ancora poco chiare le circostanze del rinvenimento. E' stato monsignor Barbaro Scionti, parroco della Basilica Cattedrale, a recarsi dai carabinieri per denunciare l'accaduto

Catania, scritta "Allah Akbar" nel registro della chiesa di S. Placido

CATANIA - Il periodo storico è quello che è, motivo per cui trovare la scritta «Allah akbar» (Allah è il più grande) nel registro pubblico di una chiesa può provocare tensione e preoccupazione. Ancora di più, forse, se la chiesa in questione è quella di piazza San Placido, alle spalle della Cattedrale, nel cuore di una Catania aperta nei confronti di chi chiede ospitalità (non dimentichiamo che a qualche centinaio di metri, alla Civita, c’è una frequentatissima moschea) e che adesso si interroga sull’'entità dell’accaduto.

 


Le circostanze che hanno portato al rinvenimento della scritta non sono del tutto chiare, di certo c’è che sabato sera, dopo la curiosa scoperta, è stato monsignor Barbaro Scionti, parroco della Basilica Cattedrale, a recarsi dai carabinieri del comando provinciale e a denunciare l'’accaduto.

 


Gli investigatori, che stavolta non potranno contare sulla presenza delle telecamere a circuito chiuso, assenti in zona, hanno acquisito il registro in questione e avviato una serie di accertamenti e perizie. Non ultima quella grafica, che sembrerebbe escludere - ma il condizionale è d’obbligo - la possibilità che a vergare la frase sia stato proprio un arabo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa