home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Derubava e palpeggiava donne sui treni, si consegna dopo condanna definitiva

Derubava e palpeggiava donne sui treni, si consegna dopo condanna definitiva

Condannato in via definitiva per violenza sessuale e rapina, è finito in carcere, a Pescara, un 61enne siciliano residente a Trieste, responsabile di aver derubato diverse donne in treno dopo averle narcotizzate e, in alcuni casi, di averle palpeggiate. L'uomo deve scontare tre anni e otto mesi di reclusione. Il relativo ordine di carcerazione è stato eseguito dagli uomini della squadra Mobile della Questura di Pescara. Gli episodi, iniziati nel 2008, sono andati avanti per alcuni anni.

L'uomo, driver all'ippodromo di Montebello, a Trieste, saliva sui treni Euronight provenienti dall'Austria e in sosta tecnica alla stazione di Tarvisio Boscoverde e, una volta a bordo, avvicinava donne straniere offrendo loro, con diversi stratagemmi, del caffè contenente polvere narcotizzante; poi le derubava nel sonno e in alcuni casi le palpeggiava.

Il 61enne, che nell'ultimo periodo era a Pescara, talvolta ospite alla mensa dei poveri, appena saputo della sentenza della Cassazione si è presentato in Questura. Per lui, poi, si sono aperte le porte della casa circondariale pescarese di San Donato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa