WHATSAPP: 349 88 18 870

Applausometro, devoti "freddi" col sindaco

Applausometro, devoti "freddi" col sindaco

Applausometro, devoti "freddi" col sindaco

CATANIA - Che la giornata di oggi sia di quelle da non perdersi per nulla al mondo, lo si capisce immediatamente dalla prima mattinata. Già l’entrata dei cavalli bianchi nel cortile di Palazzo degli Elefanti rappresenta uno spettacolo unico con centinaia di curiosi che fanno la fila per poterli ammirare dall’ingresso di via Etnea. In attesa dell’uscita delle carrozze, le “prime donne” non possono essere che le Candelore tanto di orchestre al seguito. La gente ammira, si avvicina, gusta ogni particolare dei ceri e inevitabilmente scatta il “selfie”.

 

Poi è la volta dei tamburi e delle trombe con un ritmo assordante e coinvolgente prima eseguito all’ingresso del municipio e, successivamente, nella Sala Bellini. Finalmente, intorno a mezzogiorno, le carrozze escono da Palazzo degli Elefanti tra due ali composte da agenti in borghese e servizio d’ordine. Si capisce che qualcosa rispetto al passato è cambiato: molti più agenti, molti più occhi a vigilare, molta più sorveglianza.

 

La processione per l’offerta della cera inizia senza nessun intoppo. Tra gli ospiti delle due Carrozze ad essere più emozionata di tutti è la piccola Sabrina Mattia di Vaccarizzo. La gente che affolla via Etnea scatta foto, qualcuno applaude e molti si spostano in piazza Stesicoro.

 

Finalmente, intorno alle 13, il corteo con autorità e ordini religiosi lascia la chiesa di San Biagio. In prima fila c’è ovviamente il Sindaco Bianco. Comincia da qui il momento dell’applausometro: ovvero come accoglieranno i catanesi il passaggio del Primo Cittadino lungo il percorso che da piazza Stesicoro arriva fino al Duomo? Un “termometro” che ha segnato quiete costante con qualche timido applauso e pochi mormorii.

 

Chi si aspettava l’aperta contestazione oppure lo scoscio di applausi degli anni passati è stato deluso. A prevalere tra il pubblico è stata la moderazione mista a sobrietà e “self-control”. Stasera il momento più atteso del 3 febbraio con lo spettacolo pirotecnico al Duomo. Un antipasto dei due giorni clou dei festeggiamenti agatini.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa