home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

«Il nostro amore per Agata»: la famiglia col sacco bianco

«Il nostro amore per Agata»: la famiglia col sacco bianco

«Il nostro amore per Agata»: la famiglia col sacco bianco

CATANIA - «Vi prego, non chiamatela tradizione. La nostra è pura e semplice fede verso la Patrona. Un amore che ci tramandiamo da generazioni». Così parla Giuseppe Catalano, padre di un famiglia rigorosamente con il sacco bianco indosso. Francesco, Gioele e Carola hanno 2 anni; più piccola è Greta di appena sei mesi. Così tocca alla primogenita Giada, di 9 anni, raccontare com’è nato questo amore verso sant’aituzza. «La sento sempre accanto a me perché riesce a proteggermi e a farmi mantenere la calma quando i miei fratellini diventano insopportabili».

 

Una famiglia grande quella dei Catalano che, oltre al padre, alla madre ed ai figli, può contare sul sacco bianco di nonno Franco. «Con lui seguiamo la Vara durante le ore notturne - spiega Giuseppe - un momento suggestivo che unisce l’intera famiglia è quello di piazza Palestro. I devoti con i ceroni, i fuochi d’artificio per i miei figli rappresenta uno scenario bello e diverso dal solito. Fermarsi davanti all’altarino votino della Porta Ferdinandea, inginocchiarsi e pregare. Dopo un attimo di silenzio assoluto parte una voce: “Cittadini semu tutti devoti tutti? Cietto ciettu”. E’ un coro unanime, un grido d’amore per la nostra patrona».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa