WHATSAPP: 349 88 18 870

Misterbianco, Di Mauro resta in carcere

Misterbianco, Di Mauro resta in carcere Davanti al gip ha scelto di non rispondere

L’uomo è accusato di avere strangolato Luana Finocchiaro

Misterbianco, Di Mauro resta in carcere Davanti al gip ha scelto di non rispondere

Resta in carcere Vincenzo Di Mauro, 37 anni, accusato di avere strangolato l’ex convivente, Luana Finocchiaro, 41 anni, nella casa della donna a Misterbianco, dove si trovava il loro figlio di 4 anni, nella notte tra il 31 gennaio e il 1 febbraio scorsi.

 

Lo ha deciso il Gip Giuliana Sammartino che ha convalidato il fermo eseguito dai carabinieri di Catania ed emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dell’uomo per omicidio aggravato. Di Mauro, che si proclama innocente, nell’interrogatorio di garanzia si è avvalso della facoltà di non rispondere.

 

Le indagini dei carabinieri, coordinate dal procuratore Michelangelo Patanè e dal sostituto Alessia Natale, legano il movente alla gelosia e all’affidamento del piccolo. Nel 2000 Di Mauro aveva ucciso un vicino di casa che importunava la sua fidanzata, allora 17enne, e nel 2012 era stato arrestato per lesioni personali, ma tre giorni prima di essere uccisa la donna aveva ritirato la denuncia e lui era tornato libero.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa