WHATSAPP: 349 88 18 870

Indagine della Procura di Siracusa sospesa gara per hotspot Augusta

Indagine della Procura di Siracusa sospesa gara per hotspot Augusta

Dopo l’esposto presentato alla Procura dal parlamentare regionale Vincenzo Vinciullo, il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione ha fermato il bando comunitario per in centro di controllo dei migranti

Indagine della Procura di Siracusa sospesa gara per hotspot Augusta

SIRACUSA - Il Dipartimento per le libertà civili e l’immigrazione ha sospeso “in via cautelare e temporanea” il procedimento amministrativo relativo alla gara comunitaria per l’appalto del lotto 2 dell’hotspot presso il porto commerciale di Augusta (Siracusa). Dopo l’esposto presentato alla Procura dal parlamentare regionale Vincenzo Vinciullo (Ncd), il Dipartimento ha deciso di sospendere la gara di Invitalia solo per quanto riguarda Augusta. Il termine di sospensione è stato stabilito fino alla data del 9 giugno 2016 e coincide con la decadenza della validità dell’offerta.

 

“Avevo ragione - ha detto Vinciullo -, la vicenda è viziata dalla mancata applicazione della legge sugli appalti e dalla mancata osservanza della legge 84 del 1994” che disciplina l’ordinamento e le attività portuali".

 

Dopo l’esposto, la Procura di Siracusa ha aperto “un’indagine conoscitiva - ha confermato il procuratore capo Francesco Paolo Giordano - per sapere se ci sono aspetti di rilevanza penale da attenzionare”. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa