WHATSAPP: 349 88 18 870

Delitto Loris, Andrea Stival si difende

Delitto Loris, Andrea Stival si difende «Sono le bugie di una folle criminale»

Delitto Loris, Andrea Stival si difende «Sono le bugie di una folle criminale»

SANTA CROCE. L’inferno, nel salotto della sua casa di Santa Croce, si materializza con i tweet di Quarto Grado che rilanciano l’ultima verità-bugia di Veronica. Per Andrea Stival comincia «il massacro mediatico». Ma il nonno del piccolo Loris, trascinato nel fango dalla nuora, decide di parlare: «Mi sembra un incubo, ma io ne uscirò. Penso a mio nipote, un angelo che non sembra poter avere mai pace. E all’altro fratellino, che su internet un giorno dovrà leggere anche le ultime farneticazioni di una folle criminale che ha la capacità di distruggere chiunque le abbia voluto bene».

L’uomo - 53 anni, dipendente della “Ancione” in mobilità - smentisce con sdegno di aver ucciso il nipote e di avere avuto una relazione con la nuora. «Sono follie fuori da qualsiasi logica umana e animale». Tanto più che «la mia posizione è stata dettagliatamente vagliata nelle indagini». Veronica, per il suocero, «era come una figlia, l’abbiamo accolta a braccia aperte nella nostra famiglia». A dargli sostegno il suo avvocato, Francesco Biazzo: «La ricostruzione della Panarello è assolutamente irrilevante, frutto della sua fantasia. Lo dicono gli atti del processo e le indagini che hanno escluso responsabilità di Andrea Stival. Lo dimostrano i tabulati telefonici e la testimonianza della sua compagna. La Panarello ha sposato una tesi giornalistica e l’ha fatta propria. Una relazione tra loro? Tutto falso, una grande bugia. L’ennesima».

Il riferimento è a una rivelazione di Mattino Cinque , dopo la quale il titolare del negozio Vanity House di Santa Croce raccontò agli investigatori che Stival e la sua compagna, la mattina dell’omicidio, intorno alle 11, entrarono nel suo negozio «nervosi, agitati». Ma anche su questo episodio la Procura ha fatto luce, visionando i video e sentendo i protagonisti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa