WHATSAPP: 349 88 18 870

Caso Saguto, indagini su laurea a Enna del figlio del magistrato

Caso Saguto, indagini su laurea a Enna del figlio del magistrato

La Procura di Caltanissetta sta indagando anche sui componenti di una commissione di laurea della facoltà di Scienze economiche e giuridiche alla Kore
Caso Saguto, indagini su laurea a Enna del figlio del magistrato
La Procura di Caltanissetta sta indagando anche sui componenti di una commissione di laurea della facoltà di Scienze economiche e giuridiche dell’Università Kore di Enna, nell’ambito di un troncone dell’inchiesta sulla gestione dei beni sequestrati da parte della ex presidente della sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo Silvana Saguto. Il reato ipotizzato dai pm coordinati dal procuratore aggiunto Lia Sava è quello di abuso d’ufficio. I pm vogliono verificare se Emanuele Caramma, figlio del giudice Silvana Saguto - finita sotto inchiesta e sospesa dallo stipendio e dalle funzioni dal Csm - si sia laureato con un punteggio “sovradimensionato”, come riporta l’edizione locale di Repubblica, rispetto al previsto proprio grazie a quegli otto punti che gli vennero assegnati dalla commissione di laurea nonostante, in un primo momento, qualcuno dei componenti non avesse mostrato questa intenzione. Secondo l’accusa la tesi a Caramma sarebbe stata scritta dal docente Carmelo Provenzano, amministratore giudiziario vicino alla Saguto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa