WHATSAPP: 349 88 18 870

Il muro di via Crispi avrà

Il muro di via Crispi avrà una nuova e suggestiva illuminazione

illuminazione via crispi

Via Francesco Crispi, nel tratto sottostante il viale della Vittoria, proprio in questi giorni sta cambiando volto. Il particolare il muro recentemente recuperato, sarà illuminato con lampade a led istallate sul marciapiedi, che daranno una immagine dello stesso molto suggestiva. I lavori sono in corso da alcune settimane. Si stanno installando sul marciapiede che si trova sotto la parete in calcarenite, alcuni faretti a luce verosimilmente bianca che potranno creare, con il buio, un effetto di chiaro/scuro di grande impatto, anche da lontano. Dei tentativi di illuminazione del muro, va ricordato, erano stati realizzati nei mesi scorsi, con l'ausilio di un gruppo elettrogeno e alcune luci provvisorie. Adesso tutto si sta svolgendo in modo molto più “concreto” ed è probabile che entro fine mese il nuovo impianto sarà pienamente funzionante. Data “x” per tutti dovrebbe essere la “Fiaccolata dell'Amicizia”, che si terrà  come noto solo all'interno del centro città, concludendosi appunto al viale della Vittoria e in via Crispi dove, stando alle premesse (e promesse) dovrebbe svolgersi il lancio in aria di lanterne cinesi.

Per questo da alcuni giorni una squadra di operai è distaccata per recuperare il recuperabile, dopo anni di abbandono della zona, soprattutto eliminando i pericoli. Sono stati, ad esempio, ripristinati i marciapiedi alberati che si trovano nei pressi della Banca d'Italia – le cui lastre erano state sollevate di diversi centimetri dalle radici degli alberi – e si sta procedendo a recuperare la ringhiera lato villa del Sole della via Crispi, dove il calcestruzzo presentava ormai segnali di cedimento abbastanza evidenti. La malta, infatti, si era ormai completamente distaccata dai ferri, i quali erano stati portati alla luce costituendo un potenziale pericolo per i pedoni. Non è chiaro, adesso, se identici interventi sono previsti anche su via Europa, dove un tratto dedicato alla sosta era stato interdetto non molto tempo fa proprio per il rischio di distacco di calcinacci dalla parete. Cura di “bellezza” anche per i lampioni e le lampade, oggetto di interventi attraverso l'utilizzo di un carrello elevatore.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa