WHATSAPP: 349 88 18 870

Migranti, in due mesi arrivati in Sicilia 7892 immigrati

Migranti, in due mesi arrivati in Sicilia 7892 immigrati

Il report del Viminale diffuso dal deputato Erasmo Palazzotto: "Il sistema hotspot sta determinando un processo di clandestinizzazione"

Il report del Viminale diffuso dal deputato Erasmo Palazzotto: "Il sistema hotspot sta determinando un processo di clandestinizzazione". Perse le tracce di 5 mila minori

Migranti, in due mesi arrivati in Sicilia 7892 immigrati

Nei primi due mesi del 2016, i migranti sbarcati sulle coste italiane sono stati 7.892. Il dato risulta in linea con quello registrato nei primi due mesi dello scorso anno (7.758 a febbraio 2015), mentre aumenta il numero di stranieri irregolari: sono stati 1.588 in più rispetto allo scorso anno (erano 3.666). È quanto emerge dai dati del Viminale forniti dal vicepresidente della commissione Esteri della Camera Erasmo Palazzotto, a Palermo, nel corso di una conferenza stampa sul sistema degli Hotspot.

Stando al report del ministero dell'Interno, l'analisi dei flussi in base alle nazionalità indica una diminuzione di migranti provenienti dalla Siria, aumenta quello di migranti provenienti dall'Africa subsahariana, così come il numero di migranti irregolari, che sono passati da 3.666 del 2015 a 5.254 di quest'anno. Stando ai dati del Viminale, su 5.254 irregolari 2.355 si sono allontanati effettivamente dal territorio italiano, degli altri 2.897 irregolari non rimpatriati, invece, si sarebbero perse le tracce.

"Il sistema degli Hotspot - ha detto Palazzotto - sta determinando un processo di clandestinizzazione dei migranti in Italia, come dimostra il meccanismo dei respingimenti in differita. In molti casi si procede a una classificazione delle persone come migranti economici solo prendendo come riferimento il Paese di origine e dunque la nazionalità. È questo è una palese violazione del diritto costituzionale d'asilo". Per Palazzotto il sistema degli hotspot in Italia "è del tutto fallimentare". "Risponde solo alla necessità di far vedere all'Ue, che si sta facendo qualcosa - ha osservato - Solo tre hotspot su cinque funzionano; quelli attivi si trovano a Pozzallo (Rg), Lampedusa (Ag) e Trapani".

Nel 2015 sono arrivati in Italia invece oltre 16 mila minori stranieri, nelle strutture deputate ad accoglierli a dicembre dello scorso anno ne risultano presenti 11 mila 921, ma di circa 5 mila di loro si sono perse le tracce. Stando al report dall'1 gennaio al 31 dicembre 2015 sono sbarcati sulle coste italiane 16.478 minori: 12.360 non accompagnati e 4.118 accompagnati e nelle strutture deputate ad accoglierli ne risultano 11.921 (di questi 10 mila 982 sono adolescenti tra i 15 e 17 anni; 939 hanno un'età compresa tra 0 e 14 anni). Andando alla ripartizione per genere, su 11.921 minori, 11.371 sono maschi.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa