home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, braccialetto elettronico per esponente del clan Pillera Puntina

Catania, braccialetto elettronico per esponente del clan Pillera Puntina

Giacomo Maurizio Ieni, 59 anni, indicato come elemento di spicco del clan Pillera-Puntina è stato sottoposto agli arresti domiciliari con controllo elettronico, il cosiddetto braccialetto, dalla polizia di Stato in esecuzione di un provvedimento del Tribunale di Catania. L’uomo era stato stato arrestato, assieme a un’altra persona, il 31 ottobre scorso da agenti della Squadra mobile per resistenza a pubblico ufficiale., danneggiamento aggravato e lesioni. I due, infatti, per eludere un controllo di polizia, in occasione del quale sapevano, per loro stessa ammissione, sarebbe stato notificato allo Ieni un provvedimento di applicazione della misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale, fuggivano con un’auto urtando deliberatamente l’autovettura degli agenti che li tallonava, causando lesioni ad uno dei poliziotti. Il Gip aveva poi disposto la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. La Procura della Repubblica ha presentato ricorso e il Tribunale di Catania, in parziale accoglimento, ha applicato a Ieni la misura cautelare degli arresti domiciliari con il “braccialetto elettronico”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa