home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Castel di Iudica: bruciava bare vicino al cimitero, denunciato

Castel di Iudica: bruciava bare vicino al cimitero, denunciato

Per risparmiare sullo smaltimento dei rifiuti bruciava bare post estumulazione, con legno e zinco, e corone di fiori in un fondo attiguo al cimitero di Castel di Iudica, in provincia di Catania. È l’accusa contestato al 40enne titolare della ditta affidataria dei servizi cimiteriali che è stato denunciato da carabinieri per “getto di cose pericolose e nocumento per la salute pubblica tramite lo smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali. L’uomo, sfruttando un terreno incolto posto a confine con il cimitero, appartenuto in vita ad un anziano del luogo, per risparmiare denaro sullo smaltimento dei rifiuti preferiva dar fuoco a bare, corone di fiori e altro con conseguente inquinamento del terreno e dell’atmosfera. Le indagini condotte dai carabinieri, avviate dopo segnalazioni di cittadini, hanno portato al sequestro dell’area e l’identificazione e successiva denuncia dell’uomo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa