WHATSAPP: 349 88 18 870

Si salva perchè creduta morta, romena accoltellata da ex

Si salva perchè creduta morta, romena accoltellata da ex

L'uomo era arrivato in autobus dalla Romania. Non si era rassegnato alla fine della relazione da cui sono nati due figli. Per la vittima una prognosi di 25 giorni VIDEO

 Si salva perchè creduta morta, romena accoltellata da ex

Santa Croce Camerina (Rg) -  Non si rassegnava alla separazione dalla convivente, con la quale ha due figli, è tornato dalla Romania a Santa Croce Camerina in autobus, l'ha attesa nascosto tra le serre  e dopo averla sequestrata e picchiata ha cercato di ucciderla con colpi di coltello. Protagonista del tentativo di omicidio  è Alexandru Nitu, 41 anni, che è stato arrestato da carabinieri della stazione di Santa Croce Camerina.

La donna, trascinata per i capelli e sotto la minaccia di un coltello alla gola, è stata portata in un casolare dove l'ex convivente l'ha colpita con calci e pugni. Quindi le ha sferrato una coltellata alla coscia. Mentre ha tentato di colpirla all'addome la vittima ha reagito:ha "parato" il colpo con una mano, ed è caduta a terra sbattendo la testa. L'uomo l'ha creduta morta, si è messo a fumare una sigaretta e ha chiamato dei familiari. Quando sono arrivati la donna si è alzata e ha chiesto aiuto, lui terrorizzato è fuggito, ma è stato arrestato dai carabinieri poco dopo in casa di sua sorella.

È accusato di tentativo di omicidio pluriaggravato ,sequestro di persona e rapina, i militari gli hanno trovato ancora in tasca il cellulare della vittima, mentre il coltello è stato rinvenuto non lontano dal casolare abbandonato . La donna adesso ricoverata in ospedale, al "Guzzardi" di Vittoria; ne avrà per 25 giorni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa