WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, preso all'aeroportoil borseggiatore "Turi cannolo"

Catania, preso all'aeroporto il borseggiatore "Turi cannolo"

Salvatore Pennisi,  57 anni, arrestato dopo essere riuscito a rubare 65 euro ad un anziano agrigentino al quale aveva offerto il suo aiuto per caricare i bagali sul bus

Catania, preso all'aeroporto il borseggiatore "Turi cannolo"

CATANIA - Nell'ambito di un rafforzamento dei servizi di controllo voluto dal sindaco Enzo Bianco e disposto dal comandante Pietro Belfiore e dal suo vice Stefano Sorbino, due ispettori della squadra antiborseggio della Polizia municipale hanno arrestato in flagranza di reato un borseggiatore, Salvatore Pennisi, di 57 anni, di Catania, nell'aeroporto di Fontanarossa. Gli ispettori Sergio Colonna e Carmelo Manenti avevano individuato Pennisi, noto alle forze dell'ordine e soprannominato "Turi cannolo", il quale, fingendo di aiutare un anziano passeggero che stava sistemando su un bus i propri bagagli, ne aveva approfittato per sottrargli dalle tasche 65 euro dandosi poi alla fuga.

 

Pennisi era stato però bloccato dai due ispettori i quali, dopo aver recuperato la refurtiva restituendola alla vittima del borseggio - C.S. di 75 anni, di Ravanusa (Aggrigento )- che aveva intanto sporto denuncia, lo hanno condotto negli uffici del Corpo di Polizia Municipale. Il sostituto procuratore di turno ha disposto per il fermato gli arresti domiciliari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa