home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Lidi aperti tutto l'anno, al Comuneincontro-confronto con operatori

Lidi aperti tutto l'anno, al Comune incontro-confronto con operatori

Il sindaco Bianco:«Il trasferimento della gestione del demanio marittino alle amministrazioni comunali, è una grande opportunità, da sfruttare al meglio»

Lidi aperti tutto l'anno, al Comune incontro-confronto con operatori

Catania - Il sindaco Enzo Bianco e l’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo, hanno incontrato a Palazzo degli Elefanti i rappresentanti delle imprese del settore balneare, invitati per concordare azioni comuni dopo l’approvazione della legge regionale che consentirà l’apertura dei lidi per tutto l’anno o comunque per una lunga stagione.

 


Erano presenti in sala Giunta anche l’assessore all’Urbanistica, Salvo Di Salvo, e il consulente del sindaco per i rapporti istituzionali, Francesco Marano. «La scelta della Regione di trasferire la gestione del demanio marittimo ai Comuni - ha detto Bianco - è una grande opportunità che sfrutteremo al meglio con una regia politica unitaria e la creazione in città di un ufficio speciale a vantaggio di tutti gli operatori del settore. Il mio sogno è che la città riabbracci il suo mare, dalla Playa al Lungomare. E questa legge innovativa ci consentirà di lavorare al meglio in questa direzione, soprattutto se facciamo squadra tutti insieme».
«Abbiamo - ha aggiunto il sindaco - la straordinaria opportunità di avere come assessore regionale al Turismo un concittadino della nostra città metropolitana e con lui e tutti gli operatori del settore possiamo cominciare a promuovere una serie di iniziative che ci consentano di valorizzare al meglio la nostra costa».

 


«Ho accettato con piacere - ha detto da parte sua l’assessore Barbagallo - l’invito del sindaco Bianco a partecipare a questo momento di confronto con gli operatori del settore balneare. L’idea dell’assessorato regionale al Turismo è che la Playa rappresenti una sorta di biglietto da visita per chi giunge a Catania e in questa visione i lidi svolgono una funzione e un ruolo insostituibili. Dal punto di vista pratico questa idea non può che tradursi in una pianificazione uniforme della gestione dei servizi, nell’ambito della quale il pubblico deve svolgere la sua funzione di controllo e regolamentazione senza mai diventare controparte ostile dell’imprenditoria. Questa è la mia posizione e credo che da momenti di confronto come questi e, soprattutto, attraverso la costituzione dell’ufficio speciale comunale dedicato annunciato dal sindaco, che sarebbe uno dei primi in Italia, si possa consolidare un rapporto di reciproca collaborazione che abbia, come unico scopo, la valorizzazione della Playa».

 


 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa