home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Siracusa, omicidio Romano, ergastolo a Mazzarella

Siracusa, omicidio Romano, ergastolo a Mazzarella

La Corte d'Assise di Siracusa, presidente Maria Spanto, ha condannato all'ergastolo Pasqualino Mazzarella come autore in concorso dell'omicidio di Liberante Romano, avvenuto il 25 maggio 2002 a Fontane Bianche, località balneare di Siracusa. Il sostituto della Procura distrettuale antimafia di Catania, Andrea Ursino, al termine della sua requisitoria aveva chiesto il carcere a vita. Mazzarella avrebbe aiutato Salvatore Calabrò e Giuseppe Calabrese, già condannati all'ergastolo, a compiere il delitto. Romano, secondo la ricostruzione dell'accusa, venne attirato in una trappola dai suoi compagni che non avrebbero gradito la volontà di Romano di tornare ai vertici del gruppo criminale Bottaro-Attanasio.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa