WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, porta da mangiare all’amico indigente: denunciato

Catania, porta da mangiare all’amico indigente: denunciato

Una incredibile vicenda in via Malta: un 27enne, esce di casa (dove era ai domiciliari) per portare da mangiare all’amico indigente che vive in una tenda: tutti e due denunciati
Catania, porta da mangiare all’amico indigente: denunciato
Erano ai domiciliari, ma uno viveva in una tenda e l’altro era sceso per portargli da mangiare. Sta di fatto che i due sono stati notati da un funzionario della Polizia di Frontiera di Catania e sono stati denunciati. Si tratta di due italiani, uno di 27 e un altro di 38 anni, il primo è stato denunciato per il reato di evasione dagli arresti domiciliari e tutti e due per l’inosservanza delle prescrizioni imposte dal regime degli arresti domiciliari. Tutto è successo in via Malta quando il 27enne è stato notato fuori dalla sua abitazione mentre si recava presso una tenda all’interno dello stesso stabile e dentro la quale viveva il secondo pregiudicato. Insospettito dall’atteggiamento inusuale dell’uomo il funzionario ha fermato ed ha identificato i due scoprendo che erano stati arrestati insieme, lo scorso 23 marzo, per spaccio di droga. Gli approfondimenti della questione hanno consentito di appurare che il27enne in quei giorni si era prodigato per portare da mangiare al 38enne in quanto quest’ultimo si trovava in una situazione di indigenza totale e infatti viveva all’interno della tenda. I due sono comunque stati riaccompagnati a casa mentre per il 38enne ora verrano attivate le procedure per l’autorizzazione a recarsi presso la “Caritas”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa