WHATSAPP: 349 88 18 870

Tre arrestI della Polizia a CataniaSegnalazione al 113 fa fallire colpo

Tre arrestI della Polizia a Catania. Segnalazione al 113 fa fallire colpo

La scorsa notte in due hanno tentato di rubare una Smart in via di San Giuliano. In via Calì il furto era riuscito, ma l'auto è stata intercettata con il localizzatore satellitare

Tre arrestI della Polizia a Catania. Segnalazione al 113 fa fallire colpo

Catania -  Topi d'auto in manette la scorsa notte a Catania. I primi due ad essere stati arrestati dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Polizia, sono stati i fratelli Federico e Fabio Raciti,  35 e 42 anni, entrambi pluripregiudicati. Intorno all' 1 avevano tentato di rubare una Smart parcheggiata in via di San Giuliano, ma una segnalazione arrivata al 113 ha fatto fallire il colpo.

 

Alla vista delle volanti  i due ladri se la sono data a gambe, in direzioni opposte. Dopo un lungo inseguimento, i poliziotti sono riusciti a bloccarli rispettivamente in piazza Maiorana – via Ventimiglia e in via Pistone. Successivamente  in via di  San Giuliano, i poliziotti hanno constato che l’autovettura che poco prima i due avevano tentato di rubare, presentava evidenti segni di effrazione sulla portiera destra e all’interno della stessa era tutto messo a soqquadro ed erano presenti arnesi atti allo scasso (una pinza, una forbice, una chiave inglese).I malviventi, pertanto, sono stati arrestati per i reati di furto aggravato in concorso e resistenza a Pubblico Ufficiale e su disposizione del Pubblico Ministero di turno venivano posti agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito della direttissima, fissato per la giornata di domani. L’autovettura veniva, pertanto, riconsegnata al proprietario.

 

E sempre la scorsa notte un altro ladro d'auto è stato arrestato dalla Polizia. Giocchino Palazzolo di 24 anni, insieme ad altri due complici sfuggiti alla cattura, era riuscito a rubare una  (Mitsubishi Pajero) in via Calì. Era stato lo stesso proprietario intorno alle 2,30 a scoprire il furto e a bloccare una volante per caso di passaggio in quella zona. L'auto, munita di localizzatore satellitare veniva intercettata in via San Gaetano. Gli agenti arrivati nella via segnalata hanno trovato l'auto con a bordo tre soggetti, due dei quali però sono riusciti a fuggire. E anche in questo caso l'auto, a cui erano stati rotti il vetro del deflettore destro e il blocco di accensione, è stata riconsegnata al proprietario. Palazzolo è stato posto ai domiciliari in attesta del rito direttissimo previsto per domani.

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa