WHATSAPP: 349 88 18 870

Nuova Darsena, prescritto abusoContestata violazione edilizia

Nuova Darsena, prescritto abuso Contestata violazione edilizia

E' quanto detto dal Pm nel corso dell'udienza preliminare davanti al Gup Fabio Di Giacomo Barbagallo, la cui decisione è attesa per domani mattina

Nuova Darsena, prescritto abuso Contestata violazione edilizia

Catania -  Sarebbe prescritto il reato di falso ipotizzato nell'inchiesta sulla progettazione della nuova darsena commerciale nel porto del capoluogo etneo che avrebbe influito sul corso del torrente Acquicella di Catania, nell'ambito della quale è stato chiesto il rinvio a giudizio di cinque persone. Lo ha detto il Pm nel corso dell'udienza preliminare davanti al Gup Fabio Di Giacomo Barbagallo.

 

Resta l'accusa di violazione della legge edilizia, per costruzione abusiva. Nell'udienza di oggi sono state avanzate anche sette richieste di costituzioni di parti civili da varie associazioni. Il Gup si è ritirato in camera di consiglio. La decisione è attesa per domani mattina.  Le indagini erano state avviate dall'allora sostituto Angelo Busacca dopo le denunce presentate da diverse associazione civiche e ambientaliste. La richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla Procura di Catania è pendente per i tecnici romani Franco Persio Boschetto, Giuseppe Marfoli e Cristina Maria Pedri, realizzatori dello studio per l'impatto ambientale; Riccardo Acernese, in qualità di legale rappresentante della Tecnis, impresa che realizzò l'opera; e Pietro Viviano, direttore dei lavori. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa