WHATSAPP: 349 88 18 870

E alla Scogliera va bene il primo esperimento di chiusura al traffico

E alla Scogliera va bene il primo esperimento di chiusura al traffico

Sospeso il traffico veicolare sul lungomare rivierasco, preso d'assalto da bici e pedoni

E alla Scogliera va bene il primo esperimento di chiusura al traffico

ACI CASTELLO - Una giornata calda e soleggiata ha illuminato l’evento “Scogliera in festa” svoltosi ieri nel territorio del Comune di Aci Castello da via Angelo Musco a via Giacinta Pezzana. Come stabilito dall’amministrazione comunale,  il transito veicolare  dell’intero lungomare che unisce Catania con il centro rivierasco, è stato interdetto dalle 9.30 alle 12.30 e durante le tre ore in cui ha funzionato la Zona a traffico limitato, i livelli di inquinamento e delle polveri sottili hanno toccati i minimi  storici con bici e pedoni che hanno preso d’assalto l’importante arteria liberata dalla morsa del traffico domenicale. Il consenso per l’iniziativa promossa dal sindaco di Aci Castello, Filippo Drago, è stato plebiscitario.

 

“Che bella occasione per trascorrere una mattinata all’insegna del benessere e dell’aria pulita - ha commentato il castellese Nino Bonaccorso-. Queste iniziative, che incoraggiano l’uso della bici e invitano ad una salubre passeggiata, sono indispensabili per mantenere bassi i livelli  di inquinamento. Unica nota stonata la presenza di diverse auto lungo il percorso probabilmente dei residenti della Scogliera”.

 

Il sindaco Filippo Drago è soddisfatto per come sono andate le cose dopo questo primo storico esperimento: “E’ stato un successo – ha ammesso il primo cittadino castellese –questo evento nel nostro litorale. Lo ripeteremo il prossimo 29 maggio cercando di migliorare alcune cose. Sappiamo che qualche auto è circolata ma è impossibile sotto il profilo tecnico interdire totalmente il transito veicolare perché lungo il percorso ci sono le abitazioni di circa duemila mila residenti. Ringrazio per il grande impulso dato per rendere fattibile ‘Scogliera in festa’, il signor prefetto di Catania e tutte le forze di Polizia intervenute, ma anche tutte le associazioni locali che hanno organizzato eventi durante le tre ore di Ztl nel litorale castellese”.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa