home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il Tar Sicilia: può essere chiusol'accesso a spiagge pubbliche

Il Tar Sicilia: può essere chiuso l'accesso a spiagge pubbliche

Secondo i giudici, che hanno accolto il ricorso di un cittadino, Il sentiero privato può essere chiuso con un cancello anche se il Comune lo ha inserito nella toponomastica urbana

Il Tar Sicilia: può essere chiuso l'accesso a spiagge pubbliche

PALERMO - Il sentiero privato può essere chiuso con un cancello anche se il Comune lo ha inserito nella toponomastica urbana. Lo ha sancito il Tar Sicilia. I giudici hanno accolto il ricorso di un cittadino che si era visto negare la licenza per l'installazione di un cancello in una stradella privata utilizzata per accedere alle spiagge pubbliche, scrive Italia Oggi.

 

Nella sentenza viene sottolineato che se il Comune vuole impedire a un cittadino di sbarrare l'accesso pedonale alla spiaggia deve dimostrare l'esistenza di una servitù di uso pubblico (sentenza 836/2016). Si tratta di una setenza che non macherà di far discutere e che comunque riguarda tante realtà siciliane dove si è costruito vicino alla spiaggia e dove prima di accedere al litorale occorre attraversare strade e stradine di veri e proprio sobborghi di case di villeggiatura.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa