home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, aggredirono bidello che morì, definitive tre condanne

Palermo, aggredirono bidello che morì, definitive tre condanne

La Cassazione ha confermato le condanne a sei anni e otto mesi ciascuno per omicidio preterintenzionale per Salvatore La Puma, Carmelo e Simone Donato. Gli imputati sono accusati di aver provocato la morte di Giuseppe Rappa, un bidello di Giardinello (Palermo) ferito a morte durante la festa del SS Crocifisso, tenuta nel paese nell'agosto 2008 e morto agli inizi di ottobre dello stesso anno. Secondo la ricostruzione dell'accusa, Rappa venne aggredito a calci e pugni per avere messo in dubbio la legittimità di una "riffa", una lotteria di paese in cui era in palio un pony. L'uomo sarebbe stato aggredito dai componenti della famiglia Donato e da La Puma. Il processo era tornato nel 2014 in appello dopo il rinvio della Cassazione che aveva annullato la prima sentenza di secondo grado perché non erano state risentite le persone offese. Oggi la conferma della seconda sentenza d'appello. La famiglia Rappa è assistita dall'avvocato Bartolomeo Parrino.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa