WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, sequestrati 500 kg di carne

Catania, sequestrata mezza tonnellata di carne non tracciata e trattata con una strana polverina

I carabinieri: "Gravi carenze igienico sanitarie"

Catania, sequestrata mezza tonnellata di carne non tracciata e trattata con una strana polverina

Cinquecento chili di carni fresche - tra lavorate, tritate, insaccate e sezionate - sono stati sequestrati per le gravi carenze-igienico sanitarie dai carabinieri stamane a Catania durante controlli in otto macellerie della zona Piazza Carlo Alberto durante i quali - dicono i militari - "sono emersi preoccupanti aspetti sulla scarsa disciplina nella conservazione degli alimenti venduti al dettaglio".

La carne era senza tracciabilità e bollatura sanitaria ed era trattata con "polverine" delle quali si attende l'esame. I militari nei negozi, nelle vie Pacini e Grotte Bianche, hanno trovato carni esposte all'aperto invase da mosche.

I militari, oltre a comminare sanzioni amministrative per 50 mila euro, hanno chiuso un laboratorio di produzione di carni abusivo e sospeso tre attività per la presenza di numerosi lavoratori in nero. I controlli sono stati fatti dai militari del comando provinciale e del Nas insieme con i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro e gli ispettori sanitari dell'Asp.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa