WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, quartiere Librino al buio: la gente in strada con le fiaccole

Catania, quartiere Librino al buio: la gente in strada con le fiaccole

Singolare corteo degli abitanti, da mesi senza pubblica illuminazione a causa dei furti di rame. E la sera nel rione scatta una sorta di "coprifuoco" GUARDA LA FOTOGALLERY

Catania, quartiere Librino al buio: la gente in strada con le fiaccole

CATANIA - Una fiaccolata per denunciare un intero quartiere quasi completamente al buio. E' la forma di protesta scelta dagli abitanti del popoloso rione di Librino a Catania. Completamente avvolti dall’oscurità da mesi viale Nitta, viale Moncada, viale Bummacaro e viale Castagnola. Migliaia di famiglie si ritrovano con pali e lampioni spenti a causa dei furti dei ladri di rame che hanno fatto piazza pulita dell’oro rosso in tutta l’area: «Si era parlato di pattuglie e ronde per combattere questa piaga in tutto il quartiere ma finora non si è vista nemmeno una volante - afferma il consigliere della municipalità di “Librino-San Giorgio-Zia Lisa-San Giuseppe La Rena” Angelo Scuderi -  da troppo tempo interi rioni si ritrovano a convivere con disagi di ogni tipo. Insieme ai colleghi Luca di Lao e Filippo Petralia chiediamo all’amministrazione comunale interventi urgenti per ripristinare la pubblica illuminazione».

 

 

In tutta la zona la sera, le uniche luci provengono dai fari delle auto e dalle abitazioni dei palazzi circostanti. Troppo poco per i tanti pedoni ed automobilisti costretti a muoversi in una strada piena di buche, avvallamenti e voragini causate dai tombini rubati. Percorsi dove basta un passo falso per farsi veramente male. Ci si muove con le torce elettriche o con l’illuminazione proveniente dai cellulari e sempre in piccoli gruppetti perché, con la strada al buio, c’è sempre il rischio di fare spiacevoli incontri. Anche utilizzare il motorino non è semplice visto che le condizioni del manto stradale non permettono distrazioni.

 

GUARDA LA FOTOGALLERY

 

«Bisogna procedere a passo d’uomo passando da una corsia all’altra per evitare buche ed avvallamenti -  prosegue Scuderi - spesso ci si accorge della gente che attraversa la strada solo all’ultimo momento». Tanti automobilisti invece, nonostante la strada al buio, non rispettano i limiti di velocità. Oggi - dicono i residenti con le candele in mano - senza pubblica illuminazione in tutto il quartiere scatta una specie di copri fuoco che spaventa la gente e la costringe a restarsene a casa sin dal tardo pomeriggio quando cala il buio. Il comune deve ripristinare il servizio al più presto.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa