WHATSAPP: 349 88 18 870

Al via recupero peschereccio Ritrovate altre due salme

Al via recupero del peschereccio Ritrovate altre due salme

E' iniziata la riemersione del peschereccio con a bordo centinaia di migranti naufragato il 18 aprile del 2015 nel canale di Sicilia: alle 18 il modulo di recupero ha infatti agganciato il relitto a 370 metri di profondità ed ha iniziato a sollevarlo dal fondale VIDEO
Al via recupero del peschereccio Ritrovate altre due salme
E' iniziata la riemersione del peschereccio con a bordo centinaia di migranti naufragato il 18 aprile del 2015 nel canale di Sicilia: alle 18 il modulo di recupero ha infatti agganciato il relitto a 370 metri di profondità ed ha iniziato a sollevarlo dal fondale.
 
L'operazione di recupero, sottolinea una nota della Marina Militare che coordina l'intervento, è iniziata il 9 maggio quando il modulo, progettato e realizzato dalla ditta Impresub Diving and Marine Contractor, ha iniziato la sua discesa verso il fondo del Mediterraneo. Il relitto è stato raggiunto nel pomeriggio di ieri e da quel momento sono iniziate le operazioni di centramento del sistema fino all'aggancio di oggi pomeriggio.
La risalita in superficie richiederà circa 25 ore. Le operazioni realizzate finora hanno permesso di preparare il peschereccio al proprio sollevamento mediante alcuni interventi che hanno consentito di tagliare le sovrastrutture incompatibili con le procedure previste per il recupero. Sono stati inoltre chiusi tutti gli accessi al relitto ed installate delle reti a poppa.
Durante queste fasi sono state recuperate due salme che erano all'interno del peschereccio, ora conservate in un container a bordo di nave Tremiti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

I controlli antiterrorismo a Catania

 
Catania, sventata rapina a Tir, sei arresti

 
Comiso, ecco il piromane del Comune

 

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa