WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, scippano una donna ma la telecamera li ritrae: presi

Catania, scippano una donna ma la telecamera li ritrae: presi

Due scippatori che un mese fa avevano portato via la borsa a una donna vicino piazza Roma arrestati dalla squadra mobile GUARDA IL VIDEO

Catania, scippano una donna ma la telecamera li ritrae: presi

CATANIA - Hanno scippato la borsa a una donna e si sono dati alla fuga convinti di averla fatta franca. Ma c'era una telecamera che aveva ripreso tutto. Così i due scippatori sono stati identificati, rintracciati e arrestati. Lo scippo è avvenuto nella mattinata del 26 marzo scorso, vittima una donna  catanese che transitava a piedi nei pressi della centrale piazza Roma: la donna è stata sorpresa da un giovane che, da tergo, la strattonava per scipparle la borsa. La vittima, nonostante tenesse tra le mani anche una busta della spesa, aveva tentato invano di opporre resistenza. Così il malvivente era riuscito a impossessarsi della borsa e a raggiungere di corsa un complice che lo attendeva, poco distante, a bordo di un motociclo con il motore acceso, pronto per darsi alla fuga.

 

Dopo la denuncia della donna, il personale della Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” ha avvito immediatamente le indagini, acquisendo le immagini degli impianti di video-sorveglianza della zona. In particolare, l’analisi delle immagini registrate da un impianto cittadino, consentiva agli uomini della polizia da un lato di avere una chiara dinamica dell’accaduto e di vedere la pronta reazione della vittima che, subito lo  scippo, senza perdersi d’animo, inseguiva i malviventi, dall’altro di riconoscere l’autore materiale dello scippo in Alfredo Del Popolo Cupillo, classe 1991, noto per i suoi precedenti specifici, e il soggetto che era rimasto a bordo dello scooter, l’incensurato  Gianfranco Salvatore Russo, classe 1973.

 

GUARDA IL VIDEO

 

Tra l'altro un passante ha fornito un parziale della targa dello scooter utilizzato dagli scippatori che da accertamento risultava in uso al Russo. Così i due sono stati dentificati e scoperti, quindi arrestati dopo essere stati intercettati da un equipaggio dei “Condor”. Segnalati alla Procura, sono stati poi arrestati su disposizione del Gip. Del Popolo cupillo è finito in carcere a piazza Lanza, russo agli arresti domicliari.

 

 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa